Castello della Rovere, “I Torrioni”

Ronciglione Medioevale
Il Borgo di Sopra

Eretto nell’alto Medioevo dai Prefetti di Vico a guardia dell’unico accesso naturale alla città, passò successivamente ai conti Anguillara. Nel XV secolo fu ristrutturato per volere di papa Sisto IV della Rovere (1475-1480) che fece aggiungere le quattro torri laterali e un mastio centrale che diedero al castello l’attuale aspetto e il popolare nome “I Torrioni”. Divenne poi proprietà della famiglia Farnese (i frontoni dei camini portano inciso il nome del cardinale Alessandro Farnese senior), mentre nella metà del secolo XVI tornò alla Santa Sede che un secolo più tardi lo consegnò a Girolamo Marè, nobile genovese che lo depredò lasciandolo poi in stato di completo abbandono. Recentemente il castello è stato restaurato dalla famiglia Stirpe, che lo ha reso una cornice ideale per organizzare eventi, feste private, ricevimenti e riunioni di lavoro.

Castello della Rovere, "I Torrioni": Built in the early Middle Ages by the Prefects of Vico to protect the main access to the city, it subsequently passed to the Anguillara counts. In the fifteenth century it was renovated at the behest of Pope Sixtus IV della Rovere (1475-1480) who added the four side towers and a central keep which gave the castle its current appearance and the popular name "I Torrioni". It then became the property of the Farnese family (the pediments of the chimneys bear the name of Cardinal Alessandro Farnese senior), while in the mid-sixteenth century it returned to the Holy See. A century later it was handed over to Girolamo Marè, a Genoese nobleman who plundered it and tragically left it in a state of complete abandonment. The castle has recently been restored by the Stirpe family. Now the castle is an ideal setting for events, private parties, receptions and business meetings.

Audioguide

Castello della Rovere, “I Torrioni”

Castello della Rovere, “I Torrioni” (eng)

Mission

La Pro Loco di Ronciglione (VT) iscritta all’UNPLI, può fornire alla comunità numerosi servigi ... l'identità, la salvaguardia, la promozione e soprattutto la valorizzazione del nostro patrimonio storico-culturale.
Leggi tutto ...

Nuovi Articoli

Cerca